Brian Elliot

Brian Elliot (Warner Bros. 1978)

elliot.jpg (6664 byte)

     Valido autore responsabile di alcuni buoni successi anche negli '80, Brian Elliot pubblica come interprete un solo album nel 1978, con la presenza di una serie impressionante di musicisti californiani. Il lavoro, riascoltandolo oggi, rimane piacevole in vari episodi ma presenta anche alcuni difetti tipici del periodo. I brani, infatti, sono tutti buoni ma qualche sovraorchestrazione di troppo e alcuni eccessi di violini in tipica chiave disco, li rendono abbastanza datati. In ogni caso, chi ama il sound di L.A., non può non acquistare questo album, sia perché la lista degli ospiti lo esige, ma anche perché é impossibile resistere all'orecchiabilità di pezzi come "Queens of clowns" e "Las Vegas wedding", o all'ottima sezione fiati di "Room to grow".
     Non un capolavoro, ma un discreto disco di pop californiano.

Producers: Erik Jacobsen and Brian Elliot

Musicians:
Guitars: Larry Carlton, Fred Tackett, Lee Ritenour, Jay Graydon, Steve Beckmeier
Bass: David Hungate, Wilton Felder, Bob Glaub
Keyboards: Brian Elliot
Drums: Jeff Porcaro, Mike Baird, James Gadson, Gary Ferguson
Vibes: Victor Feldman
Horns: Anthony Terran, Julius Wetcher, Lew McCreary, Steve Madaio, David Wells, Seawind Horns
Background Vocals: Sherry Fox, Sue Richman, Valerie Carter, The Jones Sisters, The Waters

Tracks:
  
1. Let's just live together
   2. Summer nights in Hollywood
   3. Queen of clowns (mp3)
   4. Room to grow (mp3)
   5. Tickets to Rio
   6. The first time
   7. Seventeen goin' on twenty-one
   8. Old Nueva Laredo
   9. Las Vegas wedding
  10. One last night together