Carole King

Tapestry (Ode 1971)

king71.jpg (8295 byte)

     Quando nel 1971 esce "Tapestry" il periodo d'oro dei cantautori é alle porte. Dopo l'ondata di psichedelia di fine anni '60 iniziano ad imporsi nuove figure, artisti che propongono una musica soffice, spesso acustica, a cavallo tra pop, folk e l'appena nato country-rock. Carole King trova perciò terreno fertile per proporre le sue splendide canzoni e la risposta del pubblico é immediata ed incredibile. Il lavoro balza ai primi posti delle classifiche americane e parecchi brani estratti dall'album spopolano tra i 45 giri. Tutto questo avviene meritatamente perché il disco é veramente uno scrigno pieno di preziosi gioielli musicali, a partire dalla stupenda "Its too late", che ancora oggi é il brano più conosciuto dell'artista. Ma tutti i pezzi gareggiano tra loro per bellezza, dalla ritmata "I feel the earth move" alla dolcissima "So far away", senza dimenticare la meravigliosa "You got a friend" che diviene famosissima nella versione di James Taylor che esce quasi in contemporanea. L'album contiene anche un paio di cover della stessa King e cioé "Will you love me tomorrow?", già cantata dalle Shirelles nel 1961 e "Natural woman", interpretata splendidamente da Aretha Franklin nel 1967. Anche le rimanenti canzoni sono di ottima fattura e considerando che nella recente ristampa in CD esiste un ottimo inedito, "Out in the cold", non resta che consigliare caldamente l'acquisto di questo imperdibile capolavoro della musica cantautorale americana.

Produced: Lou Adler

Musicians:
Drums: Joel O'Brien, Russ Kunkel
Guitars: Danny kortchmar, James Taylor
Bass: Charles Larkey
Piano: Carole King, Ralph Schuckett
Keyboards: Carole King
Sax and Flute: Curtis Amy
Background Vocals: Merry Clayton, Julia Tillman, The Mitchell/Taylor Boy-and-Girl Choir

Tracks:
  
1. I feel the earth move
   2. So far away
   3. It's too late
   4. Home again
   5. Beautiful
   6. Way over yonder
   7. You've got a friend
   8. Where you lead
   9. Will you love me tomorrow?
  10. Smackwater Jack
  11. Tapestry
  12. (You make me feel) A natural woman