Claudia

Claudia (1981)

claudia.JPG (7781 byte)

     Chissà quale sarà il cognome di questa misteriosa Claudia che appare nel 1981 con un disco ricco di grandi musicisti californiani, tra i quali David Foster, Lee Ritenour, Steve Lukather, ed anche di ottimi vocalist come Tom Kelly, Richard Page e Steve George. Purtroppo i contenuti dell'album non sono altezza delle aspettative che potrebbero nascere da una lista di session-men di questo valore. La prima parte del disco è veramente bruttina con brani anonimi orientati verso un AOR banale e scontato. Meglio sicuramente la parte centrale del lavoro dove troviamo tre pezzi scritti dal bassista Dennis Belfield che elevano il lavoro dalla mediocrità. Tra queste canzoni è presente la bella "Back again" che però verrà meglio valorizzata nell'interpretazione di Michael Sembello contenuta in "As We Speak" di David Sanborn (1982). Nel complesso un lavoro appena sufficiente e la voce di Claudia troverà la sua miglior espressione con la bella ballata "Illusions" presente in "Love's A Heartache" di Robben Ford (1983).

Producer: Erich Bulling

Musicians:
Drums: Carlos Vega, Michael Baird
Bass: Dennis Belfield, Leland Sklar
Guitars: Daniel Sawyer, Lee Ritenour, Steve Lukather, Paul Jackson Jr.
Keyboards: David Loeb, Erich Bulling, David Foster
Synthesizer: David Foster
Sax: Gary Herbig
Background Vocals: Tom Kelly, Richard Page, Steve George

Tracks:
  
1. Handle me right
   2. No love lost
   3. I want to
   4. Don't stop now
   5. Jamie (mp3)
   6. Back again (mp3)
   7. There you go again (mp3)
   8. Yesterday's dream
   9. Stay
  10. The road to goodbye