Clover

Unavailable (Vertigo 1977)               Clover (Mercury 1977)

clover3.gif (12720 byte)               clover3a.gif (19895 byte)
English cover                                    American cover

     Emigrati in Inghilterra, i Clover cambiano parte della formazione con l'entrata nel gruppo di Huey Lewis, qui con il cognome Louis, e di Sean Hopper. Con il nuovo organico la band pubblica il suo primo lavoro ad inizio 1977, stampato anche in America dalla Mercury con copertina diversa e senza titolo. L'album è ottimo, dieci eccellenti pezzi di country-rock con accenni di southern-rock e musica nera, in cui si mettono in evidenza la bella voce di Call e la coinvolgente armonica di Lewis. La bellezza di brani come "Streets of London", "Take another look" e l'altissima qualità di tutti gli altri fanno di questo disco uno dei capolavori della musica californiana, incredibilmente inciso in Inghilterra. Album da comprare immediatamente per chi ama il sound di Poco e Pure Prairie League ma anche di Mike Finnigan e Max Gronenthal.

Clover are: Alex Call, Huey Louis, John McFee, Sean Hopper, Micky Shine, Johnny Ciambotti

Producer: Robert John Lange

Musicians:
Drums and Percussion: Micky Shine
Guitars: Alex Call, John McFee
Bass: Johnny Ciambotti
Keyboards: Sean Hopper
Harmonicas: Huey Louis
Lead Vocals: Alex Call and Huey Louis
Background Vocals: John McFee, Sean Hopper, Micky Shine

Tracks:
    1. Love love
    2. Take another look
    3. Streets of London
    4. I lie awake (and dream of you)
    5. The storm
    6. Child of the streets
    7. Leavin' is
    8. Fairweather fan
    9. Santa Fe
   10. Show me your love (live)