Exile

     Band del Kentucky con una lunga storia alle spalle e ben tre diverse incarnazioni. Nasce nel 1963 con il nome di The Exiles e tra il 1965 ed il 1973 pubblica diversi singoli di scarso successo. Nel 1973, cambiato il nome in Exile, incide per la Wooden Nickel il suo primo album in cui propone una miscela di pop-rock e rock 'n' roll di scarsa consistenza ed a cui fa seguito un live l'anno successivo. A questo punto la band si prende una pausa fino al 1976, anno in cui entra in contatto con il produttore e compositore Mike Chapman che scrive per loro "Try It On", singolo di discreto successo nel 1977 che li porta a firmare un contratto con la Warner Bros. I quattro album che escono per l'etichetta tra il 1978 ed il 1981 sono i pi¨ interessanti della carriera discografica del gruppo, anche se nessun titolo si distingue per originalitÓ. Il sound Ŕ cambiato e si orienta, per l'uso delle voci e gli arrangiamenti, verso il pop-rock californiano ma le melodie sono spesso abbastanza scontate. Nel 1983 gli Exile cambiano di nuovo la proposta musicale dedicandosi alla musica country, dapprima con la Epic poi con la Arista e negli ultimi anni con piccole case discografiche.

Discografia (1978-1981)

Mixed Emotions (Warner Bros. 1978)
All There Is (Warner Bros. 1979)
Don't Leave Me This Way (Warner Bros. 1980)
Heart & Soul (Warner Bros. 1981)