Hamilton, Joe Frank & Reynolds (Dennison)

     Dan Hamilton, Joe Frank Carollo e Tommy Reynolds esordiscono come trio nel 1970 con un album di soft rock prodotto da Steve Barri. Il disco contiene "Don't pull your love" che, uscito come singolo, arriva ai primi posti delle classifiche americane e spinge la ABC a ristampare l'album con il titolo del brano. Il secondo lavoro, pubblicato nel 1972, passa invece inosservato e porta all'abbandono del gruppo da parte di Reynolds. Dopo un paio d'anni di riflessione i rimanenti due artisti riformano la band con l'ingresso di Alan Dennison. La cosa strana è che il nuovo album che esce nel 1975 è accreditato ancora a Hamilton, Joe Frank & Reynolds, malgrado quest'ultimo non faccia più parte del gruppo ormai da tempo. La title-track, estratta come singolo, riscuote di nuovo un buon successo e consente al trio di pubblicare un altro disco nel 1976, questa volta con il nome di Dennison in copertina. Questi ultimi due lavori si orientano verso un pop leggero ed orecchiabile, con venature soul e qualche influenza disco e, malgrado qualche banalità e cadute di tono, contengono alcune buone cose che meritano l'ascolto. Lo si può fare senza difficoltà usufruendo della ristampa dei due album in un unico cd intitolato "The Playboy Years".

Discografia

Hamilton, Joe Frank & Reynolds (Dunhill 1970)
Don't Pull Your Love (ABC 1971) ristampa del primo album
Hallway Symphony (ABC 1972)
Fallin' in Love (Playboy 1975) (mp3)
Love and Conversation (Playboy 1976) (mp3)