Ian Matthews

     Cantautore inglese, Ian Matthews uno dei membri fondatori dei Fairport Convention, band folk-rock britannica con cui incide i primi tre album tra il 1967 e il 1969. Attratto dalla musica folk e country americana, l'artista lascia il gruppo per formare i Matthew's Southern Comfort con i quali pubblica ben tre dischi nel 1970. Nel 1971 inizia una carriera solista che per tutti gli anni '70 propone del buon folk-rock e country-rock di stampo statunitense con qualche escursione nella musica pop-rock. Caratteristica degli album il ricorso frequente alle cover in quanto Matthews scrive pochi brani mentre interpreta tantissime canzoni dei pi svariati artisti come Eric Andersen, Pete Carr, Jackson Browne, Randy Newman, Tom Waits, Gene Clark, Steely Dan, Tim Hardin, Jimmy Webb e tanti altri. Ed proprio con una cover di "Shake It" di Terence Boylan, contenuta in "Stealin' Home" del 1978, che riesce ad ottenere il suo miglior successo in classifica. Negli anni '80, '90 e nel nuovo millennio l'artista continua a pubblicare innumerevoli lavori spaziando con disinvoltura tra i vari generi musicali, dal rock classico, al folk, al country e al pop.

Discografia (1971-1979)

If You Saw Thro' My Eyes (Vertigo 1971)
Tigers Will Survive
(Vertigo 1972)
Valley Hi (Elektra 1973)

Some Days You Eat The Bear And Some Days The Bear Eats You
(Elektra 1974)
Journeys From Gospel Oak (Mooncrest 1974)
Go For Broke (Columbia 1976)
Hit And Run (CBS 1977)
Stealin' Home (Rockburgh 1978)
Siamese Friends (Ariola 1979)