Leslie Pearl

Words & Music (RCA 1982)

leslie pearl.JPG (7246 byte)

     Leslie Pearl incide, insieme alla sorella Debbie, un album nel 1977 per la London, intitolato semplicemente Pearl. La casa discografica purtoppo, vicina al fallimento, non offre nessuna promozione al disco che passa praticamente inosservato. Leslie fa valere le sue doti compositive scrivendo brani per Crystal Gayle, Karen Carpenter, Kenny Rogers, Dr. Hook, ecc, per poi tornare a pubblicare un lavoro a proprio nome nel 1982. L'album propone un sound leggero ed orecchiabile ma nello stesso tempo elegante e non banale. Le canzoni sono tutte di buon livello e gli ottimi musicisti presenti nobilitano il pop melodico dell'artista. Il singolo estratto, "If the love fits wear it", entra anche nelle classifiche americane ma sarÓ l'unico exploit della Pearl come solista, che torna a lavorare per altri artisti e a comporre jingle pubblicitari di notevole successo.

Producer: Leslie Pearl

Musicians:
Drums: Michael Baird, Chris Parker, Scott Scheer
Bass: David Hungate, Will Lee, Chicao Rindner
Guitars: Nick Brown, Andrew Gold, John Tropea, George Wadenius
Keyboards: John Hobbs, Robert Landrum, Leslie Pearl, Paul Shaffer
Percussion: Victor Feldman, Jimmy Maelen
Background Vocals: Cristine Faith, Kathy Ingraham, Edy Lehman, Helen Miles, Annette Saunders

Tracks:
  
1. Let's go to bed early and stay up all night (mp3)
   2. If the love fits wear it
   3. You never gave up on me (mp3)
   4. Look before you love (mp3)
   5. Love makers better lovers
   6. The ones who turn me on
   7. You can do better than that
   8. There is nothing so expansive as a woman who's free for the night
   9. Anything but yes is still a no
  10. You're the first thing I want (but the last thing I need)