Max Gronenthal

Whistling in the Dark (Chrysalis 1979)

gronenthal.jpg (15218 byte)

     Il primo lavoro di Max Gronenthal ha un sound difficile da classificare. Si muove a cavallo tra vari stili, toccando il southern rock, il pop californiano ed anche la musica nera. Alcuni pezzi sono da vero e proprio rocker, probabilmente troppo duri per piacere agli amanti della west coast music. Altri perņ hanno un indubbio fascino ed una melodia abbastanza orecchiabile. Questo avviene per la bella "You", scritta insieme a Michael McDonald che partecipa anche come vocalist. Interessanti anche l'iniziale "Salfish" e le successive "Still I wonder", "I can't leave the city" e "Lookin for a girl", quest'ultima sempre impreziosita dalla voce di McDonald. Un lavoro che nei suoni lo si puņ avvicinare a "Black and White"(78) di Mike Finnigan, al quale Gronenthal ha partecipato, ma anche all'album di Tim Goodman del 1981, che qui troviamo in veste di chitarrista. In conclusione un lavoro molto vario musicalmente e piacevole solo in parte, ma č una parte che vale la pena ascoltare.

Producer: Michael James Jackson

Musicians:
Drums: Billy Meeker
Bass: Trey Thompson
Guitars: Tim Goodman, Will McFarlane, Michael O'Neill
Keyboards: Max Gronenthal
Synthesizers: James Newton Howard
Percussion: Michael James Jackson
Background Vocals: Rocke Grace, Kenny Loggins, Gerard McMahon, Michael McDonald, Patrick Simmons

Tracks:
   
1. Sailfish
   2. Still I wonder
   3. You
   4. Lookin' for a girl
   5. Get it straight
   6. I know you're in there
   7. Sonya
   8. I can't leave the city
   9. All the time
  10. Faded satin lady