Michael Franks

Tiger in the Rain (Warner Bros. 1979)

franks79.jpg (6929 byte)

     Questo Ú un altro lavoro di Franks del quale, al pari del precedente "Burchfield Nines"(78), ho letto spesso lodi sperticate ma a volte anche critiche non molto lusinghiere. Forse la veritÓ stÓ nel mezzo ed Ú spesso diversa secondo i vari gusti musicali di ognuno di noi. Personalmente il disco non mi entusiasma, almeno non quanto "The Art of Tea"(75), "Sleeping Gypsy(77) o il successivo "One Bad Habit"(80) che rimangono gli album migliori dell'artista. "Tiger in the Rain" Ú un buon lavoro di pop-jazz, ma non possiede i geniali spunti compositivi presenti nei dischi sopracitati, limitando il meglio agli assoli dei singoli musicisti, che in ogni caso sono sempre straordinari. Non mancano sicuramente notevoli episodi quali "When it's over", in cui troviamo la bella voce di Flora Purim, "Hideaway" con in evidenza il sax tenore di Seldon Powell, la melodica "Jardin botanico" e "Underneath the apple tree", dominata da una grande sezione fiati, ma ci sono anche brani meno riusciti ed abbastanza noiosi che rendono difficile dare un giudizio completamente positivo all'album.

Producer: John Simon

Musicians:
Drums: Rick Marotta, Buddy Williams, Ben Riley
Guitars: Joe Caro, Bucky Pizzarelli
Bass: Herb Bushler, Ron Carter
Piano: Kenny Baron
Organ: Paul Griffin, Bob Leinbach
Percussion: Rubens Bassini, John Simon
Sax: Seldon Powell, George Young, Dave Sanborn
Horns: Lou Marini, Lew Delgatto, John Clark, Claudio Roditi, Randy Brecker
Background Vocals: Flora Plurim, Maeretha Stewart, Hilda Harris

Tracks:
  
1. Sanpaku
   2. When it's over
   3. Living on the inside
   4. Hideaway
   5. Jardin botanico
   6. Underneath the apple tree
   7. Tiger in the rain
   8. Satisfaction guaranteed
   9. Lifeline