Paul Anka

Walk a Fine Line (Columbia 1983)

anka.jpg (19692 byte)

     Un grande disco di un grande autore, che incontra in modo ottimale la musica californiana dando vita a dei brani incredibilmente belli. Paul Anka si era giÓ avvalso di nomi noti del pop californiano anche nei lavori precededenti, creando dei buoni album, ma qui supera se stesso. I musicisti sono il meglio che si possa sperare in un disco del genere e tra gli autori troviamo, oltre allo stesso Paul Anka, anche Michael McDonald, David Foster e Jay Graydon. La voce dell'artista Ú fenomenale ed i controcanti dei migliori vocalist in circolazione danno vita ad armonie vocali che lasciano il segno. Memorabili Peter Cetera nella splendida ballata "Hold me 'til the mornin' comes" e Michael McDonald nella title-track. I Pages invece sono i protagonisti di "Take in your arms" e "This is the first time" mentre Kenny Loggins si fa notare in "Darlin' darlin'". Disco indispensabile di westcoast pop, soprattutto per chi ama il sound di Michael McDonald.

Producer: Denny Diante

Musicians:
Drums: Vinnie Colaiuta, J.R. Robinson, Mike Baird, Jeff Porcaro
Bass: Nathan East, Lee Sklar
Guitars: Marty Walsh, Steve Lukather, Jay Graydon
Keyboards: David Foster, Michael McDonald, Bill Cuomo, Michel Colombier
Percussion: Paulinho Da Costa
Sax: Ernie Watts
Background Vocals: Michael McDonald, Peter Cetera, Kenny Loggins, Richard Page, Steve George, Steve Kipner

Tracks:
    1. Second change
    2. Hold me 'til the mornin' comes
    3. Darlin', darlin'
    4. No way out
    5. Walk a fine line
    6. Take me in your arms
    7. This is the first time
    8. Gimme the word
    9. Golden boy