Renée Geyer

Moving Along (RCA/Mushroom 1977)

geyer77.gif (35046 byte)

     Cantante australiana nata a Melbourne, Renée Geyer esordisce nei primi '70, pubblicando un paio di album contenenti esclusivamente cover di soul e rhythm & blues. Già dal terzo lavoro però cominciano ad apparire brani scritti dall'artista e dalla sua band che ottengono un notevole riscontro di critica e pubblico. Il successo ottenuto in patria la porta negli USA ad incidere un album per il mercato internazionale. Sotto la direzione di Frank Wilson, famoso produttore Motown, e di noti session men statunitensi, nasce nel 1977 "Moving Along". Il disco è un ottimo prodotto di musica pop-soul contenente quasi tutti brani inediti e con protagonista la bella voce negroide della Geyer. Tra le canzoni, tutte di notevole interesse, sono da segnalare la splendida "Be there in the morning" e la ballata "Stares and whispers" che ottiene un buon piazzamento nelle classifiche americane ed australiane. Bella anche la nuova versione di "Heading in the right direction", contenuta originariamente nel precedente album australiano "Ready to deal" (75). Nel complesso un bel lavoro, con un sound a cavallo tra soul, R&B e raffinato pop anni '70. Nei dischi successivi Reneé Geyer non riuscirà più a ripetersi a questi livelli, continuando però a dedicare la propria carriera all'amata musica nera.

Producer: Frank Wilson

Musicians:
Drums: Raymond Pounds
Bass: James Jamerson, Nathan Watts, Barry Sullivan
Guitars: Ray Parker Jr., Greg Poree, Steve Beckmeier
Keyboards: Harry Booker, Jerry Peters, Mal Logan
Piano: Reginald Burke
Percussion: Jack Ashford, Frederick Lewis
Background Vocals: Venetta Fields, Sherlie Matthews, Pat Henderson, Tiemeier McCain, Otis Stokes, Frank Wilson

Tracks:
   
1. Heading in the right direction
    2. Be there in the morning
    3. Quicker than the eye
    4. Tender hooks
    5. Stares and whispers
    6. Just to make love to you
    7. Touch
    8. Moving along