Robbie Dupree

Robbie Dupree (Elektra 1980)

dupree80.gif (24084 byte)

     Se dovessi scegliere i dieci dischi pił belli di pop californiano, questo album farebbe sicuramente parte della lista. L'esordio di Robbie Dupree é un meraviglioso lavoro di westcoast music, nove brani straordinari a cavallo tra pop e soul, arrangiamenti perfetti e meravigliose armonie vocali che compongono un quadro musicale sofisticato e melodico nello stesso tempo, rimanendo sempre su  livelli di qualitą e raffinatezza altissimi. I pezzi portano quasi tutti la firma dell'artista, ad esclusione della bellissima "Hot rod hearts" scritta da Bill LaBounty e della cover di "We both tried" di Bill Champlin, gią pubblicata su "Single"(78). "Nobody else", invece, scritta da Dupree, era stata inserita nell'ultimo disco dei Crackin', "Special Touch"(78). Tra le composizioni originali, da segnalare "Steal away", che sembra uscita da un album degli ultimi Doobie Brothers, e la bella "I'm no stranger", in perfetto stile LaBounty. Anche tutti gli altri brani sono, in ogni caso, ottimi e rendono questo album un vero gioello del lussuoso sound losangelino. Assolutamente imperdibile.

Producers: Rick Chudacoff and Peter Bunetta

Musicians:
Keyboards: Bill Elliott, Bill LaBounty, Rick Chudacoff
Guitars: Robert Palmer, Brian Ray, Dennis Herring, Bob Bordy
Bass: Rick Chudacoff
Synthesizer: Michael Boddicker
Drums: Peter Bunetta
Percussion: Miguel Rivera, Alan Estes, Robbie Dupree
Harmonica: Robbie Dupree
Sax: Jerry Peterson
Background Vocals: Kal David, Leslie Smith, Arno Lucas, Bill LaBounty, Matthew Weiner, Joe Turano

Tracks:
   
1. Steal away
    2. I'm no stranger
    3. Thin line
    4. It's a feeling
    5. Hot rod hearts
    6. Nobody else
    7. We both tried
    8. Love is a mystery
    9. Lonely runner