Robert Kraft

Retro Active (RCA 1982)

kraft82.1.jpg (31979 byte)              kraft82.jpg (6985 byte)
LP cover                                         CD cover

     Dopo il fallimento della RSO, che aveva comportato la mancata uscita del secondo album di Robert Kraft, il nostro artista firma un contratto con la RCA. La casa discografica sceglie il meglio, affidando la produzione del disco a Larry Carlton e mettendogli a disposizione i migliori sessions-men californiani. Il disco assume connotati completamente diversi rispetto ai precenti lavori di Kraft, virando decisamente il sound verso il lussuoso pop made in L.A. L'artista riprende tre brani che dovevano essere inclusi nel precedente "Ready to Bounce" e precisamente "Single, solo", "Teach me how to kiss you" e "On the west side". I pezzi vengono completamente riarrangiati in uno stile pił in linea con la nuova produzione ed, insieme ad altre ottime canzoni, compongono un album di grandissimo interesse per gli amanti del pop-jazz westcoastiano. Oltre ai brani gią citati sono da segnalare la bella "You're blue too", cantata in duetto con Janis Siegel, la jazzata "Out of my ex" e la soffice "I wonder what you're like". Nel complesso un album valido e piacevole in cui, oltre ai soliti grandi musicisti, si mettono in evidenza tre grandissimi vocalist come Steve George, Richard Page e Tom Kelly.

Producer: Larry Carlton

Musicians:
Drums: Jeff Porcaro, Rick Marotta, Ed Greene, Alex Acuna
Guitars: Larry Carlton
Bass: Abraham Laboriel, Larry Carlton
Piano: Robert Kraft, Michael Omartian
Keyboards: Terry Trotter, Michael Omartian
Synthesizers: Brian Mann, Larry Carlton
Percussion: Paulinho Da Costa
Horns: Jerry Hey, Bill Reichenbach, Larry Williams, Kim Hutchcroft
Background Vocals: Richard Page, Steve George, Tom Kelly

Tracks:
   
1. Single, solo
    2. Just another notch on the bedpost
    3. Out with my ex
    4. You're blue too
    5. I wonder what you're like
    6. What price glory?
    7. Teach me how to kiss you
    8. Can we be in love again?
    9. On the west side
   10. Let's hold each other once more