Tornader

     I Tornader nascono dalla collaborazione tra il giamaicano Larry Alexander, marito e manager di Phyllis Hyman, ed il chitarrista e compositore cubano Sandy Torano. Il duo pubblica un solo album nel 1977 presentando una miscela di pop e funky-soul con qualche venatura reggae. Il sound di riferimento è quello dell'Average White Band e dei Tower of Power ma i contenuti dell'album non hanno però la stessa qualità dei loro lavori. Tra pezzi non propriamente riusciti ci sono però anche brani discreti, ritmati e con un'ottima sezione fiati, e sono presenti un paio di piacevoli ballate. Da notare che una di esse, "Soon come again", verrà ripresa, riarrangiata e prodotta da Larry Alexander per il secondo album di Phyllis Hyman. Sciolto il gruppo, Sandy Torano darà vita ai Niteflyte insieme ad Howard Johnson, ottenendo migliori risultati.

Hit It Again (Polydor 1977)

tornader.jpg (9442 byte)

Tornader: Sandy Torano and Larry Alexander

Producer: Jack Richardson

Musicians:
Drums: Steve Ferrone, Whitey Glan, Cedrick Wright
Bass: Mark Egan, Frank Gravis
Guitars: Sandy Torano, Johnny Winter, Joe Beck
Keyboards: Jack Waldman, Doug Riley
Percussion: Brian Leonard, Dick Smith
Horns: Randy Brecker, Guido Basso, Michael Brecker, Moe Koffman, Keith Jollimore, Rob McConnell, Bob Livingston
All Vocals: Sandy Torano and Larry Alexander

Tracks:
   
1. Back up (hit it again)
    2. Everybody does it
    3. Start the whole thing going again
    4. Reggae rock & roll
    5. If it's good lovin' (mp3)
    6. Soon come again (mp3)
    7. Knowing that we're made for each other
    8. Does anybody really wanna do the thing
    9. Floating