Valerie Carter

Just A Stone's Throw Away (Columbia 1977)

carter77.jpg (7991 byte)

     Ottimo disco d'esordio per una fenomenale vocalist come Valerie Carter, un album che é un pò il summit della California che conta, con una lista di nomi, tra autori e musicisti, che é sinceramente impossibile trovare in altri lavori di questo genere. La cantante passa con disinvoltura dalla musica dei Little Feat a quella degli Earth, Wind & Fire senza la minima caduta di tono, mantenendosi sempre su livelli raffinatissimi, con un gusto e una musicalità veramente sensazionale. Ben quattro brani portano la firma di Lowell George (due insieme con Valerie Carter), e sono tutti molto belli, ma i pezzi migliori sono, secondo me, quelli che si orientano verso un ricercato funky soul come "So, so, happy" e "City lights" co- prodotti da Maurice White, e, in modo particolare, la stupenda "Ooh child", composizione di Sam vincent già nota nella versione degli Spinners. Disco molto raro in vinile, ma disponibile in una recente ristampa in cd. Compratelo appena lo trovate.

Producer: George Massemburg

Musicians:
Drums: Jeff Porcaro, Fred White
Guitars: Fred Tackett, Paul Barrère, Lowell George, John Hall, Herb Pedersen, Al McKay
Bass: Chuck Rainey, Bob Glaub, Verdine White
Keyboards: Bill Payne, Mike Utley
Piano: Larry Dunn, Skip Scarborough, Jerry Peters, Jackson Browne
Sax: Ernie Watts, Andrew Woolfolk
Percussion : Sam Clayton
Horns: Don Myrick, Louis Satterfield, Michael Harris, George Bohanon, Oscar Brashear
Background Vocals: Linda Ronstadt, Deniece Williams, Samuel Clayton, Maurice White, Lowell George

Tracks:
    
1. Ooh child (mp3)
     2. Ringing doorbells in the rain
     3. Heartache
     4. Face of Appalachia
     5. So, so, happy (mp3)
     6. A stone's throw away
     7. Cowboy angel
     8. City lights
     9. Back to blue some more