Alan Gorrie

Sleepless Nights (A&M 1985)

gorrie.jpg (9435 byte)

     Dopo circa tre anni dall'ultimo album dell'Average White Band e dal loro scioglimento, Alan Gorrie, leader del gruppo insieme ad Hamish Stuart, si presenta sul mercato con il suo primo ed a tutt'oggi unico lavoro da solista. Il disco purtroppo soffre di un male tipico di tantissimi lavori usciti intorno alla metà degli anni '80 e cioé un uso eccessivo e fastidioso dell'elettronica. Nonostante la presenza di un vero batterista come John Robinson, sono le tantissime tastiere suonate e programmate in gran parte dal co-produttore Jay Gruska,  a dominare tutto il disco. La maggior parte dei brani si rivela perciò artificiosa e fredda, lontana anni luce dal sound dell' AWB, che era riuscita a miscelare magnificamente il pop con un raffinato funky-soul. Ci sono però all'interno del disco anche due stupende ballate che salvano il tutto da un giudizio completamente negativo, e precisamente "Diary of a fool" e la title-track, notevoli episodi di pop-song di gran classe. Tra i pezzi rimanenti possiamo forse salvare anche "That kinda girl", discreto medio-tempo, ma il resto é sinceramente ben poca cosa.

Producers: Jay Gruska and Alan Gorrie

Musicians:
Drums: John Robinson
Guitars: Dan Huff, Michael Landau, Dennis Herring
Bass: Nathan East, Alan Gorrie
Piano: Jai Winding
Keyboards: Larry Williams, Jay Gruska, Jeff Bova
Synthesizer: Randy Kerber, Michael Boddiker, Jay Gruska, Alan Gorrie
Programming: Gary Chang, Jay Gruska
Percussion: Paulinho Da Costa
Sax: Larry Williams
Horns: Larry Williams, Ernie Watts, Jerry Hey, Gary Grant
Background Vocals: Alex Ligertwood, Joseph Williams, Jay Gruska, Joe Pizzulo, Marc Jordan

Tracks:
   
1. Up
    2. Electric between us
    3. Diary of a fool
    4. That kinda girl
    5. I can take it
    6. The girl upstairs
    7. Sleepless nights
    8. The age of steam
    9. In the jungle