John Hall

     Cantautore e session man di valore, John Hall si f conoscere sul finire degli 60, scrivendo brani per vari artisti. Esordisce come solista nel 1970 con un disco di country-rock-blues ma diventa famoso come leader degli Orleans, creati nel 1972 insieme a Larry Hoppen. Con la band incide quattro album di ottima fattura, con una musica basata sul country-rock ma con influenze che vanno dal soul al calypso. Nel frattempo lavora come produttore per Bonnie Raitt in "Takin My Time"(1973) e scrive anche la famosa "Half Moon" per Janis Joplin. Lasciato il gruppo l'artista ritenta la carriera solista, pubblicando altri quattro lavori, di cui assolutamente imperdibili sono "John Hall" (1978) e "Power" (1979) mentre sono meno interessanti i due album che escono a nome della John Hall Band nel 1981 e 1983. Nel 1986 rientra negli Orleans con cui incide, a lunghi intervalli di tempo, tre buoni dischi e nello stesso tempo continua a pubblicare album a proprio nome, fra i quali troviamo "Recovered" (1998), in cui rivisita brani da lui scritti nel corso degli ultimi trent'anni.

Discografia

Action (Columbia 1970)
John Hall (Asylum 1978)
Power (ARC/Columbia 1979)
All of the Above (EMI America 1981)
Searchparty (EMI America 1983)
On a Distant Star (Pioneer 1992)
Recovered (Siren Songs 1998)
Love Doesn't Ask (Siren Songs 1999)
Rock Me On The Water (Siren Songs 2005)
Reclaiming My Time (Sunset Blvd 2021)