Laura Allan

     Dopo aver contribuito come background vocalist a vari dischi di musica west coast, Laura Allan esordisce come solista nel 1978 con il disco omonimo, un piccolo gioello di musica californiana. Due anni dopo torna con un disco particolarissimo contenente solo 4 brani e quasi tutti per sola voce e flauto, un disco assolutamente non in linea con il precedente lavoro ed anche con il genere musicale preso qui in considerazione. Sparisce poi letteralmente dalla circolazione fino al 1996, anno in cui ricompare con un disco di ottima fattura che richiama le atmosfere degli esordi con ottimi musicisti e raffinati arrangiamenti. Dopo questo eccellente ritorno all'attivitą discografica, Laura Allan rimane nell'ambiente musicale, riuscendo a pubblicare un altro album di inediti verso la fine del 1999.

Discografia

Laura Allan (Elektra 1978)
Reflections (Unity Records 1980)
Hold on to your dreams (Skyline 1996)
Telegraph (Skyline 1999)