Booker T. Jones

     Il nome del tastierista Booker T. Jones diventa famoso a livello internazionale quale fondatore e leader dei Booker T. & The MGs, che nascono nel 1962 dal suo incontro con il chitarrista Steve Cropper. Il gruppo ottiene nel 1963 il suo primo grande successo con il pezzo strumentale "Green onions" e continua poi ad incidere numerosi ed eccellenti album per tutti gli anni '60. Notevole é anche l'attivitą dei membri della band come session-men, come produttori e come autori. Molti dei pił grandi personaggi della musica soul usufruiscono della collaborazione degli MGs e tanti loro hits portano la firma di Steve Cropper. Nel 1971 il gruppo si scioglie e Booker T. Jones produce "Just As I am", splendido lavoro di Bill Withers, per poi cominciare ad incidere alcuni mediocri album con la moglie Priscilla Coolidge. Nella seconda metą dei '70 produce anche un paio di buoni lavori per Rita Coolidge (sorella della moglie) mentre gli album pił interessanti della sua discografia solista sono quelli pubblicati dalla fine del decennio in poi, a cominciare dal piacevole "Try and Love Again"(78) e proseguire con "The Best of You"(80) e "I Want You"(81). Dopo questi lavori l'artista rimane in disparte dall'ambiente musicale, ritornando nel 1989 con lo strumentale "The Runaway", poi insieme agli MGs nel 1994 con un album abbastanza inutile e successivamente come produttore di alcune colonne sonore.

Discografia

Booker T. & Priscilla (A&M 1971) 2LP
Home Grown (A&M 1972)
Chronicles (A&M 1973) ant.
Evergreen (Epic 1975)
Try and Love Again (A&M 1978) (mp3)
The Best of You (A&M 1980) (mp3)
I Want You (A&M 1981) (mp3)
The Runaway (MCA 1989)