Chris Hillman

     Personaggio di grandissima importanza della musica californiana, Chris Hillman vanta una carriera artistica di altissimo livello, avendo fatto parte di gruppi storici ed avendo avuto nello stesso tempo una buona attività come solista. Il nome di Hillman sale alla ribalta quale membro fondatore dei Byrds, con i quali incide dischi straordinari tra il 1964 e il 1968. Dopo l'uscita di "Sweetheart of Rodeo"(68), l'artista abbandona il gruppo e dà vita, insieme all'amico Gram Parson, ai Flying Burrito Brothers. Rimane con la nuova band fino al 1971, pubblicando tre ottimi lavori di country-rock, per poi unirsi ai Manassas di Stephen Stills con cui realizza due buoni album: "Manassas"(72) e "Down the Road"(73). Nel 1974 forma un nuovo gruppo in cui per la prima volta compare il suo nome, la Souther Hillman Furay Band, in collaborazione con John David Souther, già compositore per Eagles e Linda Ronstadt, e Richie Furay, proveniente da Buffalo Springfield e Poco. Anche in questo caso vengono pubblicati solo due album e poi, dopo la divisione del trio, Hillman comincia una propria attività solista. Esordisce nel 1976 con il gradevolissimo "Slippin' Away" e prosegue l'anno successivo con il meno riuscito "Clear Sailin'"(77). Ricomincia poi a collaborare con gli ex-Byrds Gene Clark e Roger McGuinn, con i quali pubblica un discreto disco omonimo nel 1979 e poi altri due mediocri lavori nel 1980, "City" e "McGuinn-Hillman", questa volta con il solo Roger McGuinn. Dopo lo scarso successo ottenuto Hillman decide di tornare verso una musica più tradizionale e pubblica due album a proprio nome nel periodo 1982-84 orientati verso il country e il bluegrass. Sono lavori composti da un sound perlopiù acustico e da brani di altri autori, che non portano però un riscontro in termini di vendite. Dopo qualche anno di pausa, nel 1987 l'artista crea la Desert Rose Band, gruppo che propone un classico country-rock leggermente elettrico, e questa volta il successo é notevole. I singoli estratti dai vari dischi entrano puntualmente nelle classifiche americane ed impongono nuovamente all'attenzione del pubblico il nome di Hillman. La seconda metà degli anni '90 vede poi l'omaggio alla musica country americana con il disco "Bakersfield Bound"(96), inciso insieme a Herb Pedersen, e l'uscita nel 1998 di un album come solista, il piacevole "Like A Hurricane". Poi ancora un lavoro insieme a Pedersen nel 2002 (Way Out West) e un altro album solista nel 2005 (The Other Side) a tutt'oggi il suo ultimo lavoro.

Discografia

Slippin' Away (Asylum 1976)
Clear Sailin' (Asylum 1977)
McGuinn, Clark & Hillman (Capitol 1979) con Roger McGuinn e Gene Clark
City (Capitol 1980) con Roger McGuinn
McGuinn - Hillman (Capitol 1980) con Roger McGuinn
Morning Sky (Sugar Hill 1982)
Desert Rose (Sugar Hill 1984)
Bakersfield Bound (Sugar Hill 1996) a nome Hillman/Pedersen
Like a Hurricane (Sugar Hill 1998)
Way Out West (Back Porch 2002) a nome Hillman/Pedersen
The Other Side (Sovereign Artists 2005)

Desert Rose Band

The Desert Rose Band (Curb 1987)
Running (Curb 1988)
She Don't Love Nobody (Curb 1989)
Pages of Life (Curb 1990)
True Love (Curb 1991)
Life Goes On (Curb 1993)
Traditional (Curb 1993)