The Doobie Brothers

     Uno dei gruppi pių famosi della musica pop-rock americana, i Doobie Brothers si formano nel 1970 per iniziativa del batterista John Hartman e del cantautore Tom Johnston, ai quali si unisce anche lo sconosciuto Patrick Simmons. La band, con il produttore Ted Templeman, esordisce nel 1971 con un album abbastanza debole ma raggiunge subito il successo l'anno seguente con "Toulouse Street"(72), che contiene un singolo vendutissimo come "Listen to the music". La storia si ripete anche con il disco successivo, "The Captain and me"(73), che scala le classifiche grazie al brano "Long train runnin'". La musica del gruppo é fatta di un rock robusto molto orecchiabile, con ottime armonie vocali, che rendono il tutto molto adatto per le radio FM americane. Il sound dei Doobie cambia nel 1975, dopo l'incerto "Stampede", quando entra nel gruppo il tastierista ed ottimo cantante Michael McDonald, proveniente dagli Steely Dan, che indirizza la band verso un suono meno spettacolare, lasciando da parte il rock ed orientandosi verso un sofisticato pop con forti richiami alla musica nera. Dopo due ottimi lavori come "Takin' to the Streets"(76) e "Livin' on the Fault Line"(77), Tom Johnston lascia il gruppo per problemi di salute e Michael McDonald ne prende il posto come leader e principale compositore. Nasce cosė "Minute by Minute"(78) che, con il singolo "What a fool believe", diventa l'album di maggior successo del complesso. Dopo un ulteriore lavoro, l'ottimo "One Step Closer"(80), il gruppo si scioglie ed esce postumo nel 1983 "Farewell Tour", un doppio album live testimonianza dell'ultima serie di concerti effettuati nel 1981. Michael McDonald inizia una fortunata carriera solista mentre Simmons e Johnston tentano, nel 1989, di riproporre la vecchia sigla rispolverando il vigoroso rock degli esordi. I tre album pubblicati sono abbastanza inutili mentre merita considerazione il live del 1996, in cui torna per l'occasione nel gruppo anche la splendida voce di Michael McDonald.

Discografia

The Doobie Brothers (Warner Bros. 1971)
Toulouse Street (Warner Bros. !972)
The Captain and Me (Warner Bros. 1973)
What Were Only Vices Are Now Habits (Warner Bros. 1974)
Stampede (Warner Bros. 1975)
Takin' It to the Street (Warner Bros. 1976)
Livin' on the Fault Line (Warner Bros. 1977)
Minute by Minute (Warner Bros. 1978)
One Step Closer (Warner Bros. 1980)
Farewell Tour (Warner Bros. 1983) live
Cycles (Capitol 1989)
Brotherhood (Capitol 1991)
Rockin' Down the Highway (Sony 1996) live
Sibling Rivalry (Rhino 2000)