Turley Richards

     Cantautore originario di Charleston, West Virginia, Turley Richards incide, nella seconda metà degli anni '60, alcuni singoli per etichette locali. Nel 1970 riesce ad ottenere un contratto per una major come la Warner Bros, per la quale pubblica due album. Sono due lavori dalle atmosfere country-folk in cui, tra brani scritti dallo stesso Richards, compaiono canzoni di Bob Dylan e Gordon Lightfoot. Il terzo album, "West Virginia Superstar" esce solo nel 1976 e nel brano iniziale compaiono addirittura influenze disco anche se il lavoro prosegue poi con un sound tipicamente cantautorale a cavallo tra pop,soul e country. Il quarto lavoro, "Therfu", si apre invece con la versione originale della notissima "You might need somebody", che verrà portata al successo nel 1981 da Randy Crawford. Il disco contiene anche "When I lose my way", sempre ripresa dalla Crawford per lo stesso album del 1981. Dopo "Therfu" l'artista è costretto ad lunga pausa dovuta a gravi problemi alla voce. Continua però a comporre brani per altri artisti e riesce poi, nel nuovo millenio, a tornare ad incidere due bei lavori di pop-rock americano più "A Matter of Faith", disco di christian music in stile folk acustico.

Discografia

Turley Richards (Warner Bros. 1970)
Expressions (Warner Bros. 1971)
West Virginia Superstar (Epic 1976) (mp3)
Therfu (Atlantic 1979) (mp3)
Back To My Roots (Kiongazi 2005)
BlindSighted (Kiongazi 2007)
A Matter of Faith (Kiongazi 2007)