White Horse

White Horse (Capitol 1977)

whitehorse.jpg (42055 byte)

     Jon Lind, cantante e compositore, ha gią fatto parte della Fifth Avenue Band con cui ha pubblicato il bel disco del 1969, ed anche degli Howdy Moon con Valerie Carter, titolari di un solo lavoro nel 1974. Nel 1977, insieme a Kenny Altman, altro ex-membro della Fifth Avenue Band, e al tastierista Billy Nichols, dą vita al progetto White Horse. Ne nasce un buon disco ricco di influenze derivanti dai gruppi citati ma con similitudini anche con gli Orleans di John Hall. La miscela di pop e country-rock condita da ottime armonie vocali rende il tutto piacevole, con episodi di notevole interesse in "It doesn't take much", "Give it up" e "Over and done with". Da notare la presenza nell'album della versione originale di "Can't stop loving you", scritta da Nicholls, che verrą ripresa e portata al successo da Leo Sayer nel 1978.

White Horse: Jon Lind, Billy Nicholls, Kenny Altman

Producer: White Horse

Musicians:
Drums: Jeff Porcaro, Gary Mallaber, Russ Kunkel
Bass: Kenny Altman, Bob Glaub, Chuck Domanico
Guitars: Paul Barrere, Caleb Quaye, Fred Tackett, Reggie Knighton, Doug Livingston, Jon Lind
Piano: Billy Nicholls, David Paich
Keyboards: Bill Payne
Percussion: Joe Porcaro, Milt Holland
All Vocals: White Horse

Tracks:
   
1. It doesn't take much (mp3)
    2. Give it up
    3. Over and done with (mp3)
    4. Love in a mist
    5. Lost and in trouble
    6. Can't stop loving you (though I try)
    7. Through thick and thin
    8. Without your love
    9. Everloving arms
   10. Take me back