Andrew Gold

     Polistrumentista, cantante, compositore e produttore, Andrew Gold é uno dei protagonisti della scena californiana per tutti gli anni '70. Già dalla fine degli anni '60 comincia la sua esperienza musicale con un duo chiamato Villiers and Gold, che pubblica uno sconosciuto singolo nel 1967, poi con i Bryndle, gruppo che comprende Kenny Edwards e Wendy Waldman, con cui effettua parecchie serate nei locali ed incide alcuni demo, senza però arrivare mai alla pubblicazione di dischi. Sciolta la band Gold lavora come sessionman, riuscendo ad entrare alla corte di Linda Ronstadt e diventando praticamente il suo braccio destro. L'artista infatti suona più strumenti e cura spesso gli arrangiamenti nei dischi della cantante, partecipando anche ai concerti. Nello stesso periodo riesce ad essere presente come musicista anche a dischi di altri grandi personaggi, quali Carly Simon, Art Garfunkel e Wendy Waldman.
     Nel 1975 firma un contratto con l'Asylum per la quale pubblica quattro album da solista, dei quali sono sicuramente buoni i primi due, discreto il terzo ed appena sufficiente il quarto. Nella prima metà degli anni '80 Gold si dedica esclusivamente all'attività di musicista da studio e di produttore, lavorando ad album di Rita Coolidge, Nicolette Larson e Brock Walsh. Nel 1984 si unisce all'inglese Graham Gouldman, firmando per la RCA dapprima come compositori, poi creando il gruppo dei Wax, responsabile di tre lavori nel periodo 1986-89 composti di un pop melodico ricco di elettronica. Nel 1991 riappare con un disco a proprio nome pubblicato solo in Giappone, "Where the Heart is", in cui sono contenute canzoni scritte appositamente dall'artista per la pubblicità di vari prodotti e che verrà ristampato anni dopo negli USA con il titolo di "Warm Breezes"(98) e con la scaletta dei brani variata.
     La sorpresa maggiore giunge nel 1995, quando viene dato alle stampe un album a nome Bryndle, il gruppo nato quasi trent'anni prima e riformato con i componenti originali, cioé lo stesso Gold, Kenny Edwards, Wendy Waldman e Karla Bonoff, che danno vita ad un eccellente lavoro a cavallo tra pop e country-rock. Nel frattempo l'artista lavora anche per altri nomi famosi del pop californiano, producendo il nuovo disco di Stephen Bishop "Blue Guitars"(96), per poi tornare a pubblicare un lavoro da solista, "...Since 1951"(96), ed un album di canzoni per bambini dedicate alla festa di Hallowen.

Discografia

Andrew Gold (Asylum 1975) (mp3)
What's Wrong with This Picture? (Asylum 1977) (mp3)
All This and Heaven Too (Asylum 1978) (mp3)
Whirlwind (Asylum 1980)
Where the Heart Is (Rackio 1991)
...Since 1951 (Pony Canyon 1996)
Hallowen Howls (Wea /Rhino 1996) canzoni per bambini
Thank You for Being a Friend - The Best (Rhino 1997) collection
Warm Breezes (1998) ristampa di "Where the Heart Is"

Discografia WAX

Magnetic Heaven (RCA 1986)
American English (RCA 1987)
A Hundred Thousand in Fresh Notes (RCA 1989)