James Walsh Gypsy Band

     I Gypsy, gruppo americano di rock progressivo, pubblicano quattro album tra il 1970 e il 1973 per poi sciogliersi definitivamente. Nel 1978, James Walsh, unico membro originario, crea la James Walsh Gypsy Band che incide a proprio nome un solo lavoro. La musica che propone il nuovo gruppo non ha più niente a che fare con la vecchia sigla. Si orienta infatti verso una miscela di rock, jazz e funky ricca di una notevole sezione fiati e di buone armonie vocali. Il sound potrebbe ricordare quello dei Chicago o dei Sons of Champlin ma la qualità dei brani non eguaglia di certo quella dei gruppi di riferimento. Pezzi interessanti, infatti, si alternano a brani con melodie più scontate ma nel complesso il disco, pur non avendo musicisti famosi, può essere una piacevole sorpresa.

James Walsh Gypsy Band (Arista 1978)

jwgypsyband78.jpg (5818 byte)

Producer: James Walsh

Musicians:
Drums: Ernie LaViolette
Bass: Scott Fronsoe
Guitars: Jim Behringer, Bob Jones
Keyboards: James Walsh, Bob Jones
Synthesizer: James Walsh
Percussion: Ernie LaViolette
Horns: Richard Jorgensen, Deone Johnson, Todd Hansen
Lead Vocals: James Walsh, Bob Jones
Background Vocals: Richard Jorgensen, Scott Fronsoe, Jim Behringer, Deone Johnson

Tracks:
  
1. You make me feel like livin'
   2. Love is for the best in us
   3. Bring yourself around (mp3)
   4. Don't look back (mp3)
   5. Cuz it's you, girl (mp3)
   6. You
   7. Gray tears
   8. My star
   9. Whole lotta givin' to do
  10. Lookin' up I see
  11. Someday