Michael Johnson

     Chitarrista acustico e discreto cantautore, Michael Johnson comincia a farsi conoscere sul finire degli anni '60 scrivendo qualche brano country per John Denver e Mary Travers. Nel 1973 firma come solista per la Atco Records, per la quale incide un solo album, per poi passare alla Sanskrit Records e pubblicare altri due dischi nel 1975 e 1977. Questi primi tre lavori sono tutti in stile country-folk, in cui l'artista canta quasi esclusivamente cover di altri autori e qualche raro brano scritto da lui stesso. La svolta si ha nel 1978 con la firma del nuovo contratto con la EMI America e l'uscita di "The Michael Johnson Album". Da questo disco il sound cambia completamente, avvicinandosi al raffinato pop californiano e presentando brani di artisti quali Tom Snow, Randy Goodrum, Bill LaBounty e Robert Byrne. Malgrado Johnson continui a scrivere canzoni molto raramente, i cinque album incisi tra il 1978 e 1983 sono dei buoni prodotti di west coast music in quanto ricchi di notevoli pezzi firmati dagli autori sopracitati. Dopo l'uscita di "Lifetime Guarantee"(83), Johnson compie una seconda svolta nel suo stile musicale, abbandonando il pop westcoastiano per passare ad una melensa musica country e proseguire con questo sound molto deludente fino al 1995. Negli anni successivi l'artista non incide pił album con materiale inedito ma si limita solamente a pubblicare alcune antologie.

Discografia

There is a Breeze (Atco Records 1973)
For All You Mad Musicians (Sanskrit Records 1975)
Ain't Dis Da Life (Sanskrit Records 1977)
The Michael Johnson Album (EMI America 1978)
Dialogue (EMI America 1979)
You Can Call Me Blue (EMI America 1980)
Home Free (EMI America 1981)
Lifetime Guarantee (EMI America 1983)
Wings (RCA 1986)
That's That (RCA 1988)
The Best of Michael Johnson (RCA 1990) ant. periodo RCA
Michael Johnson (Atlantic 1992)
Departure (Vanguard 1995)
Then & Now (Intersound 1997) ant. con brani ri-registrati
The Very Best: Bluer Than Blue (1978-1995) (Razor & Tie 1999) ant.
Classic Master (Capitol/EMI 2002) ant. del periodo EMI